Professionisti


Marco SAVIO

Ragioniere, laureato in Economia & Management
Iscritto all’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Torino al n. 178
Revisore Legale – Consulente Tecnico del Giudice – Member of European Register of Tax Adviser
Già iscritto all’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Torino dal 1969 al 2012, al n. 575


Vincenzo ROSTAGNO

Ragioniere commercialista
Iscritto all’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Torino al n. 1277
Revisore Legale


Luigi ROSSI

Laureato in Economia e Commercio
Iscritto all’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Torino dal 1996 al n. 1960
Revisore Legale


Federica SAVIO

Laureata in Economia Aziendale.
Iscritta all’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Torino dal 2014 al n. 3814
Revisore Legale.


Valli PEGORARO

Iscritta all’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Padova dal 1996 al n. 664.


Vetrina Riflessioni

Vetrina Prodotti

  • LE SCARPE DEI CAVALLI

    La FIFPE, Fabbrica Italiana Ferri Per Equini, è stata fondata nel 1977 dall’intuizione di Bruno PREGNO che all’epoca era un imprenditore artigiano specializzato nella costruzione di stampi per il settore automobilistico.

    Seguendo il consiglio di un amico che ferrava i cavalli, a tempo perso, iniziò la produzione dei primi ferri per il cavallo; nell’arco di breve tempo questi divennero molto apprezzati sul mercato nazionale in quanto offrivano un prodotto finito che prima di allora era forgiato manualmente dei singoli maniscalchi.

    (Leggi l’articolo completo…)


Vetrina Curiosità

  • L’UNITÀ ATOMICA DELL’INFORMATICA, è un BIT !

    BIT è una crasi di due acronimi e sta per “binary digit”; esso identifica l’infinitamente piccolo dell’informatica; una manciata di BIT, poi, costituisce un Byte che è il codice degli apparati informatici per comunicare, così come gli alfabeti, coi loro significanti semantici, sono il codice degli uomini, per comunicare.

    BIT è fortemente connaturato all’uomo: può essere acceso (uno) oppure spento (zero), quindi, perché è una dicotomia come lo sono il giorno e la notte, il bene e il male, il maschile e il femminile, la materia e lo spirito, il concreto e l’astratto e quant’altro si contrappone senza fine, ma non è un duale.

    (Leggi l’articolo completo…)



Sintesix S.a.s. - Via Montevecchio, 11 - 10128 TORINO (TO)
Tel: 011 50.70.211 | Telefax: 011 50.70.299 | E-mail: segreteria@sintesix.it


Designed and hosted by Mavida snc